Storie e Linguaggi

Per correr miglior acque alza le vele
omai la navicella del mio ingegno,
che lascia dietro a sé mar sì crudele;
e canterò di quel secondo regno
dove l'umano spirito si purga
e di salire al ciel diventa degno.
Dante Alighieri, "Commedia", Purgatorio, Canto I

 

La sezione Storie e Linguaggi raccoglie:

  • i Progetti in Corso sulle testimonianze e sugli eventi che attraversano la Storia dell'uomo, attraverso viaggi, incontri, interviste, letture del passato e del presente.
  • i Progetti in Corso su tematiche culturali, che comunicano attraverso la pluralità dei linguaggi verbali, visivi e musicali, come nella letteratura, nel teatro, nelle arti figurative, nel cinema, nella musica.

 

- - - - - - - - SEZIONE STORIE - - - - - - -
INDIFFERENTI
GIANCARLO ROMAGNOLI
MOSTRA SU ANNA FRANK
IL GIORNO DELLA MEMORIA

 - - - - - - - SEZIONE LINGUAGGI - - - - - - -
SI MUOVE LA CITTA' 2017

A CASA DI LUCIO
POSTO DUNQUE ESISTO
IL TEATRO ANTICO
LIBRIAMOCI
TROVARSI TRA LE PAGINE

 

Per i progetti relativi ad anni scolastici precedenti consulta Archivio Progetti

 

 

SEZIONE STORIE

 

INDIFFERENTI

Giornata della memoria e dell'impegno per i diritti umani

Evento di restituzione del progetto Indifferenti del liceo Laura Bassi (BO). Il 18 febbraio 2016, presso la sede dell'Assemblea legislativa, gli studenti del liceo Laura Bassi hanno presentato il loro progetto e si sono confrontati con gli esperti presenti sui temi centrali del loro lavoro: la Shoah, i giusti, il Mediterraneo, l'Armenia, i desaparecidos.
Progetto per le classi quinte: “Le ferite della storia, le ferite delle persone”

Struttura
- ciclo di conferenze
- rielaborazione in classe con preparazione di materiale da presentare in occasione della giornata di restituzione finale

Percorsi
Armenia “Il dialogo tra verità e giustizia, la difficile strada della riconciliazione”
- la storia di una cultura, prof.ssa Sirinian
- curare le ferite della storia (aspetto macro–politico), presidente Comunità Armena

Shoah La musica nata nei campi di concentramento; tra possibilità e alienazione
- Prof. Ciavattini con esecuzione di alcuni brani
- Dott. Castoldi dirett. Fondaz Memoria della Deportazione

Argentina “I nipoti ritrovati”
- Intervista a Taty Almeida (Madre de Plaza de Mayo) e Jaun Cabandie (un figlio sottratto ai genitori desaparecidos e dato in adozione)
- gli eventi e la rielaborazione delle ferite

Mediterraneo “Persone Ferite e non solo immigrati”

Docente referente: Luchita Quario

 

 

 

 

 

 

 

  

 

GIANCARLO ROMAGNOLI

 

Lapide Broccaindosso
Giancarlo Romagnoli, giovane partigiano bolognese fucilato nel 1944, è stato ricordato in via Broccaindosso, ove è collocata una corona in suo onore, da una delegazione dell'ANPI, da docenti e studenti del liceo Laura Bassi.
La lapide che ricorda la morte del giovane partigiano bolognese fu affissa tanti anni fa e ogni 25 aprile si rinnova la cerimonia di sostituzione della corona d’alloro. Generazioni di studenti sono passati sotto la lapide e sotto la corona, forse chiedendosi il motivo di quel ricordo. E se qualcuno ha letto e ha fatto una ricerca, parte degli scopi della scuola è stato raggiunto.

Docente referente: Miriam Stagni

 

MOSTRA SU ANNA FRANK

frank_2016

E' un gran miracolo che io non abbia mai rinunciato a tutte le mie speranze perchè esse sembrano assurde e inattuabili. Le conservo ancora, nonostante tutto, perchè continuo a credere nell'intima bontà dell'uomo. Mi è impossibile costruire tutto sulla base della mostre, della miseria, della confusione. Anne Frank, Diario

Anne Frank: una vita attuale. Una mostra, in lingua italiana ed inglese, che racconta la storia della Shoah attraverso la prospettiva autobiografica di Anne Frank. Fotografie, molte delle quali inedite, immagini e citazioni tratte dal diario di Anne ricostruiscono gli eventi che portarono all’affermazione del nazionalismo e dell’antisemitismo in Germania.

Il Liceo Laura Bassi ospita la mostra itinerante su Anne Frank da novembre fino al 15 dicembre nel'ambiente Sant'Agostino della sede centrale. Alcuni studenti, in ottobre, sono andati in Austria, aderendo al progetto di peer education organizzato dalla Fondazione Anne Frank di Amsterdam e sponsorizzato dalla Regione Emilia Romagna.

Il 15 dicembre alle ore 14,45 a conclusione della Mostra “Anna Frank: una storia attuale” si tiene nell’aula Magna dell’Istituto un incontro su “Diritti umani e le tre religioni monoteiste”.
Ospiti e relatori:
Rav A. Sermoneta, Rabbino Capo della Comunità ebraica di Bologna
Mons. S. Ottani. Vicario generale della Archidiocesi di Bologna e
Imam Y. Pisano. Responsabile per l’Emilia Romagna del CoReIs
Moderatore: L. Alessandrini. Direttore dell’Istituto Parri di Bologna
 
Al termine dell’incontro, è possibile visitare la Mostra con la guida degli studenti che hanno partecipato al progetto.

Locandina della mostra
Incontro conclusivo su "Ebraismo, Cristianesimo e Islam dialogano sui diritti umani"
Anne Frank: una vita attuale

IL GIORNO DELLA MEMORIA
 
Il Giorno della Memoria è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata in commemorazione delle vittime dell'Olocausto. È stato così designato dalla risoluzione 60/7 dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite del 1º novembre 2005, durante la 42ª riunione plenaria.
 
Vedrai che è bello vivere*
Chi s'aggrappa al nido
non sa che cos'è il mondo,
non sa quello che tutti gli uccelli sanno
e non sa perché voglia cantare
il creato e la sua bellezza.
Quando all'alba il raggio del sole
illumina la terra
e l'erba scintilla di perle dorate,
quando l'aurora scompare
e i merli fischiano tra le siepi,
allora capisco come è bello vivere.
Prova, amico, ad aprire il tuo cuore alla bellezza
quando cammini tra la natura
per intrecciare ghirlande coi tuoi ricordi:
anche se le lacrime ti cadono lungo la strada,
vedrai che è bello vivere.
 
*La poesia riportata ha la data del 1941. L'autore è ignoto, ma ha lasciato un messaggio di fiducia nella vita, cantandone la bellezza.
Nel corso degli anni, nell'ambito delle ricorrenze del Giorno della Memoria, docenti e studenti del Liceo hanno elaborato diversi video-documentari delle iniziative svolte.
 
La violenza nella Risiera: Riccardo Goruppi. A.S. 2013-2014
Riccardo Goruppi, deportato campo di Leonberg nel 1944, è l'accompagnatore delle comitive che visitano Il Civico Museo della Risiera di San Sabba un luogo di conservazione della memoria, ove si espongono testimonianze tangibili e dirette della sofferenza e della tragedia umana.
 
 
 
Ciao Nella. A.S. 2012-2013
Uno spaccato della vita delle sorelle Baroncini deportate a Ravensbruck. Testimoninanza di Nella Baroncini.
 
 
 

SEZIONE LINGUAGGI

 

SI MUOVE LA CITTA' 2017
 

La sezione di Liceo Musicale di Bologna è intitolata, fin dalla sua fondazione nel 2012, a Lucio Dalla, musicista che con talento e desiderio di conoscere ha attraversato stili artistici diversi rinnovando settori tradizionali della musica popolare e creando geniali contaminazioni tra àmbiti musicali differenti. Dalla è stato Artista e Cittadino onesto e di umano spessore, sempre attento ai problemi dei giovani e al loro futuro. Ogni anno, il 4 marzo, la scuola dedica un momento della sua vita di comunità formativa al ricordo di Lucio Dalla in un contesto raccolto, rispettoso, intimo, di breve durata. Gli studenti eseguono alcune canzoni del musicista bolognese, in edizioni e adattamenti attenti al contenuto testuale in rapporto alla musica. Vengono messi in rilievo, attraverso brevi e intense letture a cura dei nostri studenti, i legami della produzione di Dalla con la nostra tradizione poetica, letteraria, popolare.

Percorso didattico
Programma
Locandina
Invito

 

A CASA DI LUCIO



Gli allievi del Liceo Musicale sono coinvolti in alcune attività dell'iniziativa A Casa di Lucio 2017. Si arricchisce di tre serate il programma di A Casa di Lucio va in città, tre appuntamenti dedicati ai  bolognesi e ai tanti che da tutta Italia (e non solo) saranno in città il prossimo 2, 3 e 4 marzo per  ricordare l’autore di L’anno che verrà. Le serate si terranno nella grande Casa di via d’Azeglio (ospiti d’onore tra il pubblico, i ragazzi del Liceo musicale Lucio Dalla e gli amici di Piazza Grande) e saranno rimandate in diretta su un grande schermo in Piazza de’ Celestini. I tre momenti completano le celebrazioni del quinto anniversario dalla morte di Dalla, accanto a una serie di iniziative che in quei giorni faranno risuonare Bologna delle note di Dalla e dei racconti delle sue vicende artistiche, nei luoghi che in città maggiormente riportano la sua memoria; le visite saranno a cura di alcune guide d’eccezione.

Docenti referenti: Cosimo Caforio, Ida Maffei, Antonio Marchello

  

POSTO DUNQUE ESISTO 


Zerotrenta ha indetto il concorso “A scuola di corto”, sul tema del pregiudizio, rivolto a tutte le scuole secondarie di II grado dell’Emilia Romagna. I ragazzi della classe 1G A.S. 2015/2016 Corso DOC Liceo Laura Bassi di Bologna, hanno vinto il concorso Zerotrenta Scuola Festival, con il cortometraggio "Posto Dunque Esisto". Gli allievi sono stati coinvolti in prima persona, oltre che nella stesura del soggetto, anche come attori e tecnici delle varie figure presenti sul set. Le riprese e il coordinamento sono stati effettati dal regista Paolo Budassi, vincitore di tanti festival con i suoi cortometraggi. La 1^G ha presentato un soggetto, che è stato scelto dalla giuria tecnica del Festival  in base ai seguenti canoni:
- originalità narrativa;
- inerenza alla tematica;
- fattibilità, intesa come realizzabilità scenica e delle location.
I vincitori hanno avuto a disposizione per due giornate una troupe con attrezzature tecniche per la realizzazione del cortometraggio che li ha assistiti anche nella fase di montaggio/postproduzione. Inoltre, hanno anche ricevuto un premio del valore di € 200,00 offerto da AVIS Comunale Argenta ai fini della realizzazione del cortometraggio. Le riprese sono state effettuate sabato 5 giugno 2016 a Bologna.

Docente referente: Roberto Guglielmi

 


IL TEATRO ANTICO

 teatro

Il Corso di Letteratura e cultura greco-romana: archetipi e modelli per l'Europa di ieri e di oggi fa parte dell'offerta formativa del POF d'Istituto; dunque, alla frequenza è attribuito credito formativo. Ogni anno si affrontano argomenti diversi, per consentire anche frequenza ripartita su più annualità. L'argomento per il 2017 è Il Teatro Antico.

La partecipazione consente di fruire della condivisione di materiali didattici su piattaforma online. Il corso si tiene il mercoledì, dalle ore 14.30 alle 16.00, da febbraio a maggio, in sede centrale.
Docente Referente: prof.ssa Maria Raffaella Cornacchia

 


LIBRIAMOCI

 

 
Anche quest'anno, è ritornata "Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole", iniziativa del Centro per il libro e la lettura promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Il Liceo Laura Bassi, aderendo anche a questa terza edizione, ha proposto sotto il titolo "Libriamoci su parole alate" mattinate di letture ad alta voce, degli studenti agli studenti, e un pomeriggio speciale.
L’incontro di Letture
Lunedì 24 ottobre 2016, nel pomeriggio, si è svolto un incontro di letture e di riflessioni sulla lettura con ospiti della cultura bolognese: lo scrittore Marcello Fois, che ha pubblicato di recente per Einaudi un Manuale di lettura creativa, il bibliotecario Michele Righini e la libraia Daria Cavallini. Alle voci adulte si sono affiancate quelle di alcuni studenti che hanno letto brani d'autore in lingua straniera, e si sono alternati momenti musicali a cura di alunni e docenti del Liceo Musicale.
Le mattinate di Letture
Martedì 25 e Giovedì 27 ottobre 2016 dalle ore 12.00 alle 13.00, in sede centrale si sono tenute letture di brevissimi passi dai libri che le varie classi hanno scelto. Ogni classe ha designato un lettore che al microfono ha intrattenuto tutta la scuola per la maciata di secondi a disposizione di ciascuno.
Lunedì 24 e Mercoledì 26 ottobre 2016, in Via Broccaindosso e in via del Riccio, i lettori sono andati di classe in classe a leggere il loro testo ai compagni.

Docenti referenti: Maria Giovanna Bertani, Patrizia Franceschini, Lucia Lanzarini, Ida Maffei

 

 
TROVARSI TRA LE PAGINE

Gruppo di Lettura

gruppo_lettura

Il progetto risponde ad un’esigenza manifestata da vari studenti: quella di costituire un gruppo di lettura, ovvero uno spazio in cui poter condividere, periodicamente, la passione individuale per la lettura e in cui poter confrontarsi –in modo libero e non “scolastico” - sulle impressioni, le riflessioni e le emozioni suscitate dai libri. Il gruppo prevede la presenza discreta di uno o due adulti (insegnanti) con funzione di moderatori (“maestri del gioco”). Gli incontri avverranno con scadenza mensile, da novembre ad aprile, presumibilmente il venerdì pomeriggio, per la durata di circa 1,5 ore l’uno.

Docente referente: Maria Giovanna Bertani

 


Stampato dal sito web del Liceo Laura Bassi, Bologna, creato con BraDyCMS: http://bradypus.net