Rete con il Territorio

Viviamo, Porfirio mio, e confortiamoci insieme: non ricusiamo di portare quella parte, che il destino ci ha stabilita, dei mali della nostra specie. Sì bene attendiamo a tenerci compagnia l’un l’altro; e andiamoci incoraggiando, e dando mano e soccorso scambievolmente, per compiere nel miglior modo questa fatica della vita. La quale senza alcun fallo sarà breve. E quando la morte verrà, allora non ci dorremo, e anche in quell’ultimo tempo gli amici e i compagni ci conforteranno; e ci rallegrerà il pensiero che, poi che saremo spenti, essi molte volte ci ricorderanno, e ci ameranno ancora. Giacomo Leopardi, Dialogo di Plotino e di Porfirio, 1827

La sezione Rete con il Territorio raccoglie i Progetti realizzati in collaborazione con Enti, Imprese e Associazioni che svolgono un ruolo significativo sul Territorio. 

MUSICA FUTURA
LE MOSCHE NON RIPOSANO MAI
FORMAZIONE L.E.S.
A SCUOLA DI FUMETTO CON BILBOLBUL
A SCUOLA CON IL BOLOGNA JAZZ FESTIVAL
LA CITTA METROPOLITANA E IL LICEO MUSICALE
STAGE - ALTERNANZA SCUOLA/LAVORO


Per i progetti relativi ad anni scolastici precedenti consulta Archivio Didattico 

 

MUSICA FUTURA

Concorso per i giovani talenti del Liceo Musicale Lucio Dalla

clarinetto

 Il Liceo Laura Bassi indirizzo Musicale Lucio Dalla, in collaborazione con Pressing Line Srl e Fonoprint Srl, bandisce il Concorso “Musica Futura – progetto memoria, territorio, musica, letteratura: Lucio Dalla – I edizione“. Il Concorso, grazie al coinvolgimento di Pressing Line e Fonoprint, storiche etichette di produzione e registrazione musicale legate a Lucio Dalla, ha il fine di offrire agli allievi un percorso didattico e un’esperienza significativa per la produzione musicale e il rapporto con le realtà imprenditoriali del Territorio.
Fonoprint e Pressing Line produrranno due brani musicali originali, composti dagli allievi del Liceo, coinvolgendo in alcune fasi del processo gli studenti stessi, per supportare il loro percorso formativo. Tale collaborazione avviene nel rispetto della memoria di Lucio Dalla, che è sempre stato attento alla creatività e alla ricchezza emergente dai giovani talenti, offrendo loro la possibilità di mettersi alla prova e costruirsi un percorso formativo originale. Gli allievi potranno partecipare come singoli autori o come gruppi e dovranno presentare i loro brani dall’1 maggio all’1 settembre 2017.

Regolamento Musica Futura

Domanda di partecipazione

Delega Genitore/Tutore Minorenne

Trattamento Dati Personali

 

LE MOSCHE NON RIPOSANO MAI

 

“Le mosche non riposano mai" non sarà solo un documentario sul disagio mentale, nè sulla salute mentale, ma una ricerca di senso nelle nostre esistenze precarie. E’ già pronto un pre-montato del trailer. Il documentario finale durerà circa 30 minuti. Le riprese sono state realizzate dagli studenti del Corso Documentaristico-Cinemat di Bologna, cosi' come la regia. Il montaggio finale sarà curato da Mirella Carozzieri, montatrice dell'Associazione Documentaristi Emilia/Romagna. Il montaggio finale sarà curato da Mirella Carozzieri, montatrice dell'Associazione Documentaristi Emilia/Romagna. I coordinatori didattico-formativi del progetto sono Roberto Guglielmi, docente di Filosofia e Scienze Umane del Corso Doc ed Ennio Sergio, Psicologo dell-Ausl di Imola. Partners del progetto sono il Dipartimento di Salute Mentale, il comitato utenti e familiari della Salute Mentale dell’Ausl di Imola, l’Associazione corso Doc di Bologna e Concittadini- Assemblea Legislativa Regione Emilia Romagna.

Produzioni dal basso

 

FORMAZIONE L.E.S.

golinelli

Il Dipartimento di Scienze Economiche dell’Università di Bologna, in collaborazione con la rete dei Licei Economico Sociali dell’Emilia Romagna, ha organizzato un ciclo di incontri di approfondimento sui temi dell’economia, destinato agli studenti dei LES. Gli incontri sono tenuti da docenti del Dipartimento e avranno una durata di circa 2 ore, con cadenza mensile.
Il corso di formazione si articola su 8 incontri, tra ottobre 2016 e maggio 2017, durante i quali verranno approfondite tre tematiche principali: il sistema economico italiano, i rapporti economici internazionali e il sistema monetario internazionale.
La prima tematica guarderà in particolare al ruolo dello Stato nell’economia, al bilancio pubblico, alla programmazione economica, alle politiche pubbliche e alla solidarietà economico-sociale.
La seconda parte, dedicata ai rapporti economici internazionali, permetterà di approfondire gli scambi con l’estero, il sistema globale, in particolare liberismo e globalizzazione, e la finanziarizzazione dell'economia.
Infine, verranno studiati i rapporti monetari tra gli Stati, il sistema monetario europeo e le altre politiche comunitarie.

Progetto Università - LES

Programma

Relatori

 

VIDEO-LEZIONI

- Seminario del prof. Flavio del Bono -
Introduzione del prof. Stefano Zamagni

24 ottobre 2016 - Il ruolo dello stato nell'economia
L’incontro è un approfondimento per la comprensione delle scelte che il Governo deve attuare al momento di determinare il fabbisogno e di decidere le spese prioritarie per il Paese.

Video-lezione Zamagni: Introduzione
Video-lezione Del Bono: Prima parte
Video-lezione Del Bono: Seconda parte

- Seminario del prof. Roberto Golinelli -

4 novembre 2016 - Il bilancio pubblico e la programmazione economica
L’incontro è un approfondimento per la comprensione della complessità della manovra
economica e dei criteri di redazione del Bilancio pubblico.

Video-lezione Golinelli: Prima parte
Video-lezione Golinelli: Seconda parte 

 

A SCUOLA DI FUMETTO CON BILBOLBUL

tuono_pettinato

Il BilBOLbul Festival offre al Liceo Laura Bassi un seminario sul fumetto con l'autore Tuono Pettinato, rivolto al Liceo Musicale. L’incontro si svolge nell’ambito del progetto “Finestre sul mondo”, le cui finalità sono:

  • la prospettiva della media-education, intesa soprattutto nei termini di specifici linguaggi, di modelli di potenzialità didattiche dei media;
  • la decodifica della realtà anche attraverso competenze relative a tipologie di testi non verbali;
  • l’educazione all'espressione artistica e alla comunicazione, in connessione con un uso attivo e creativo delle tecnologie.

Il seminario risulta pertano particolarmente congruente con il profilo del Liceo Musicale, in considerazione:

  • della trasversalità dei linguaggi artistico-espressivi che agiscono sull'immagine, il suono, la parola;
  • della peculiare esperienza dell'autore nel fumetto di ispirazione musicale.

Lo svolgimento prevede:

  • introduzione al mondo del fumetto
  • interazione e dibattito con gli allievi

 

BilBOlbul - FESTIVAL INTERNAZIONALE DI FUMETTO

BilBOlbul Festival internazionale di fumetto è un progetto curato dall’Associazione culturale Hamelin dedicato al fumetto d’autore e presenta le opere di grandi artisti e di giovani talenti della scena nazionale e internazionale. BilBOlbul nasce a Bologna nel 2001 come iniziativa culturale proponendo, lungo tutto il corso dell’anno, una serie di attività sul fumetto.

Con l’edizione 2016 BilBOlbul compie 10 anni e festeggia rinnovando l’impegno a portare a Bologna importanti autori italiani e internazionali, quali, ad esempio, Chris Ware, Marco Corona, Anna Brandoli, Renato Queirolo, David Wiesner e ancora da Gipi a Elena Guidolin, da Tuono Pettinato a Federico Manzone, passando per Gabriel Delmas, Toccafondo e Laurent Moreau.

Programma 2016

 

A SCUOLA CON IL BOLOGNA JAZZ FESTIVAL

 

Il Bologna Jazz Festival, storica ed importante rassegna internazionale, consolida la sua pluriennale collaborazione con il Liceo Musicale attraverso un Progetto Didattico che si realizza nell’Azione “L’alba del nuovo secolo”, inserita nel Piano dell’Offerta Formativa, nell’ambito del Progetto MEMORIA, TERRITORIO, MUSICA, LETTERATURA - affinità del Novecento da García Lorca a Boris Vian al jazz a Lucio Dalla.
Il focus del progetto è sulla più autentica vocazione della musica, e cioè il dialogo (le affinità) che da sempre essa instaura con le altre forme dell'espressione umana, letteratura, arte, danza, cinema. Più in particolare ci si concentra sul secolo XX, in specifico sui suoi estremi temporali: gli inizi, con le avanguardie poetiche artistiche e musicali, il jazz, e l'ultimo periodo per la canzone d'autore italiana, con un riferimento alle più recenti forme poetico-musicali.

L’azione “L’alba del nuovo secolo” - Il cinema, il jazz, la radio prevede:

  • lezione su cinema e jazz a cura del BJF con l'intervento di uno specialista del settore;
  • concerto di giovani esponenti della scena jazz italiana nella scuola (all’evento gli studenti saranno preparati da lezioni tenute da docenti interni e da esperti del BJF);
  • alternanza scuola-lavoro nell’organizzazione del Festival rivolta alla classe 3P.

Attività ulteriori facoltative:

  • incontri con musicisti e compositori nell’ambito del progetto didattico curato dal BJF
  • possibilità di seguire i concerti del Bologna Jazz Festival al costo ridotto di €10 per concerto.

Docenti Referenti: Cosimo Caforio, Marco Ferri, Ida Maffei, Raffaella Tarozzi

CONCERTO FABRIZIO PUGLISI E PIERO BITTOLO BON

concerto_jazz

Il duo formato da Fabrizio Puglisi (pianoforte) e Piero Bittolo Bon (sax) si esibisce in un concerto riservato agli alunni del Liceo Musicale Dalla. L'evento fa parte del progetto didattico “Massimo Mutti” del Bologna Jazz Festival, rivolto appunto al Liceo Musicale oltre che al Conservatorio di Bologna.
L’esibizione di Puglisi e Bittolo Bon avviene nell’Aula Magna della sede centrale del liceo Laura Bassi in via Sant'Isaia 35, dalle 09:30 alle 13:00, divisa in due parti: la prima per i ragazzi del biennio (ore 09:30-11), la seconda per i ragazzi del triennio, con tanto di jam session in chiusura (ore 11-13).

Docente referente: Raffaella Tarozzi

 

BOLOGNA JAZZ FESTIVAL 2016

barry_harris

Il Bologna Jazz Festival, alla sua undicesima edizione, conferma la sua formula contraddistinta da una notevole estensione del calendario (dal 27 ottobre al 20 novembre) e dall'approccio multidisciplinare al jazz. Oltre ai numerosi concerti che ne costituiscono l'asse portante (con rilevanti esclusive di star internazionali), il festival proporrà attività didattiche, conferenze, proiezioni, mostre. Numerosi i teatri e i live club coinvolti a Bologna oltre che nelle trasferte a Ferrara e Castelfranco Emilia.

Programma 2016

 

LA CITTA METROPOLITANA E IL LICEO MUSICALE

 

 

 

È stata molto emozionante, per noi studenti, l'inaugurazione della sede del Liceo Musicale "Lucio Dalla". Abbiamo ascoltato con ammirazione i nostri compagni più grandi che hanno suonato generi diversi: hanno aperto con il classico" La primavera" di Vivaldi, proseguito con eccellenti brani jazz con gruppi di fiati e sax (Waller “Ain’t misbehavin” e Bernstein “Mambo” da West Side Story) e concluso con un'estasiante versione di Caruso, con chitarra, voce e tromba, in onore a Lucio Dalla. Abbiamo anche ascoltato un brano di musica elettronica composta da Giordano, un allievo di V P. Eravamo in tanti, fra ospiti, personale della scuola, studenti e famiglie. La cerimonia è iniziata con il taglio del nastro alle 12,30, poi, siamo andati in palestra, per seguire il concerto e gli interventi delle autorità. Dopo, i tecnici della città metropolitana hanno accompagnato il pubblico alla visita della sede, mostrando le aule e i laboratori insonorizzati professionalmente e, infine, abbiamo tutti assaggiato le fragranze culinarie che hanno offerto i bravissimi studenti dell'Istituto Alberghiero "B. Scappi".
La cerimonia è stata molto interessante e ben organizzata; noi alunni ce l'abbiamo messa tutta per fare la nostra parte, mostrando al pubblico quanto sia importante la nostra scuola. In particolare, ci ha emozionati l'intervento di Gaetano Curreri, il grande amico di Lucio, venuto con Tobia Righi, che tanto ha fatto per la nostra scuola. Bologna finalmente possiede un liceo musicale statale, accessibile economicamente a tutti, con una propria sede e laboratori insonorizzati. Siamo molto onorati di far parte del Liceo Musicale "Lucio Dalla".
Giovanni Calabrese, Martino Dondi, Luccarini Davide, Letizia Leombruni, Ester Pasquali, Alice Soverini, Mariapia Tridico, Jessica Venturi, Matteo Zarabini,
classe I P

 

 

 

 

STAGE - ALTERNANZA SCUOLA/LAVORO

 

Liceo Musicale Lucio Dalla - Agenda Stage 2014/2015

gruppo musica
 
Il Liceo musicale “Lucio Dalla” di Bologna, ultimo nato fra gli indirizzi liceali dell’Istituto “Laura Bassi”, attiva dall'A.S. 2014-2015 gli stage formativi per gli studenti del secondo biennio, conformemente a quanto accade per gli altri indirizzi.
Nella nostra scuola, lo stage è inteso come momento qualificante del percorso formativo, quale attività curricolare svolta in contesti operativi reali dove gli studenti possano consolidare ed accrescere la capacità di lettura e interpretazione della società contemporanea attraverso un’esperienza di osservazione sul campo, in àmbiti coerenti con il profilo culturale del proprio indirizzo di studi e rilevanti sia ai fini della conoscenza dei fenomeni culturali, sociali, economici, tecnici, professionali, sia ai fini della maturazione e valorizzazione delle risorse personali, anche in chiave orientativa post-diploma.

Per la formazione degli studenti del Liceo Musicale, la commissione incaricata, in accordo con le Linee-guida e con le indicazioni del Dipartimento di Musica, ha individuato quattro macro-aree  ritenute significative per l’orientamento e lo sviluppo delle diverse possibili declinazioni professionali legate al mondo musicale:

  • Area artistico-artigianale, segnatamente nel filone della liuteria
  • Area produttiva
  • Areadocumentaria-museale
  • Area tecnico-fonica

Successivamente, assumendo il principio di favorire la ricerca e l’interazione anzitutto con le risorse locali, sono state selezionati, sul territorio di Bologna, alcuni tra i più significativi enti, istituzioni, aziende, imprese, associazioni con i quali la scuola ha rafforzato le proprie relazioni anche mediante convenzioni mirate, che consentissero agli studenti di sperimentare modalità di apprendimento flessibili al fine di osservare i contesti lavorativi apprendendone criteri di organizzazione norme di comportamento.

laboratorio bignami

Le esperienze formative confluiranno in una fase di rielaborazione e documentazione a cura dei docenti referenti del Liceo Musicale. Tutte le attività proposte (preparazione, esperienza, documentazione) cercheranno di raccordarsi, ove possibile, alle altre discipline del piano di studi. 

I Partner consolidati per gli stage sono:
Dipartimento delle Arti Università di Bologna; Teatro Comunale di Bologna; Fondazione Musica Insieme; Associazione Bologna Festival; Associazione Filarmonica del Teatro Comunale

 


Stampato dal sito web del Liceo Laura Bassi, Bologna, creato con BraDyCMS: http://bradypus.net