Dipartimento Integrazione

Storia. Il Dipartimento di Integrazione è uno spazio istituzionale di scambio didattico e di attività di ricerca, nel quale convergono i progetti e le attività rivolti alla cura educativa e della crescita complessiva degli studenti con disabilità, il cui diritto allo studio si realizza, secondo la normativa vigente, attraverso l’integrazione scolastica, che prevede l’obbligo dello Stato di predisporre adeguate misure di sostegno, alle quali concorrono a livello territoriale, con proprie competenze, anche gli Enti Locali e il Servizio Sanitario Nazionale, secondo le Linee guida sull'integrazione scolastica degli alunni con disabilità, nota del 4 agosto 2009).

La struttura del Dipartimento, riformulata nell’ambito del Regolamento di revisione dell’assetto ordinamentale dei licei – 2010, raccoglie la tradizione secolare negli studi Psico-pedagogici dell'Istituto Magistrale, in quelli Sociali e della Comunicazione, avviata in forma innovativa già dalla prima metà degli anni 1990 con corsi sperimentali Pedagogico-Sociali e, soprattutto, la consolidata esperienza del Liceo rispetto alle situazioni di disagio. Già nel 1988, quando ancora non esiste la Legge 104 per la tutela dei disabili, l’Istituto comincia ad accogliere alunni diversamente abili, sperimentando forme d’integrazione che consentano a ognuno di sviluppare le proprie potenzialità. Nel 1990 parte in via sperimentale, in collaborazione con la Provincia e il Provveditorato agli Studi di Bologna, il primo corso di Formazione in situazione per alunni con difficoltà, inserendo nella realtà scolastica il patrimonio maturato dai corsi di formazione professionale esistenti sul territorio: modalità che, allora unica in Italia, venne poi estesa su tutto il territorio nazionale. L’Istituto diventa, quindi, scuola pilota, in ambito nazionale, per le attività d’integrazione degli studenti con disabilità.

santagneseMission. Il Dipartimento realizza le misure ministeriali di accompagnamento per favorire l'integrazione ovvero docenti di sostegno, i finanziamenti di progetti e attività per l'integrazione, iniziative di formazione del personale docente di sostegno e curriculare non ché del personale amministrativo, tecnico e ausiliare, in raccordo, a livello territoriale, con gli  altri organismi che hanno il compito di  migliorare il processo di integrazione: i GLIP (“Gruppi di Lavoro Interistituzionali Provinciali”, formati da rappresentanti degli Enti Locali, delle ASL e delle Associazioni dei disabili) e i GLH (“Gruppi di lavoro per l'integrazione degli handicappati”, formati dal dirigente della scuola, dai docenti interessati, dai genitori e dal personale sanitario). Il compito del GLH è particolarmente significativo, in quanto ha la finalità di mettere a punto, tra l’altro, il Piano Educativo Individualizzato, che determina il percorso formativo dell’alunno con disabilità e garantisce un intervento adeguato allo sviluppo delle sue potenzialità.

Orientamento. Il Dipartimento individua, in collaborazione tra scuola, famiglia e ASL, un progetto educativo, specifico per ciascun alunno, che ha la finalità di sviluppare e potenziare le sue abilità e competenze. La scuola offre numerose opportunità d’integrazione, quali le attività di Istituto, svolte in orario scolastico o extra-scolastico (“Teatrobassilab”, “Coro Bassi & Co.”, “Progetto Video”, Attività sportiva). Inoltre, il Dipartimento Integrazione della nostra scuola promuove Laboratori Integrativi (Arte, Motorio, Informatica) svolti durante l’orario scolastico (2 ore settimanali) finalizzati principalmente a far emergere e sviluppare le abilità peculiari di ciascun alunno, a fornirgli nuovi strumenti didattici e di comunicazione, a favorire l’autonomia e la socializzazione.

Altri Progetti Integrati sono realizzati con strutture del territorio (Enti, AUSL, aziende, centri di formazione, scuole, centri culturali) per la costruzione di itinerari formativi che comprendano opportunità di sperimentazione e sviluppo di competenze sociali, cognitive e comunicative e che, in alcuni casi, mirano a guidare l’alunno verso l’orientamento professionale (PIAFST).

Il Dipartimento realizza insegnamenti disciplinari specializzati per le necessità peculiari di ciascun alunno, a sostegno del percorso curricolare elaborato dal Consiglio di Classe.

LINEE GUIDA PER L'INTEGRAZIONE 2009


Stampato dal sito web del Liceo Laura Bassi, Bologna, creato con BraDyCMS: http://bradypus.net